Nessun apparentamento, Mannucci: «Noi siamo la rappresentzione naturale del centrodestra che da diversi anni ben governa la Regione Lombardia»

Il 25 giugno i cittadini di San Donato Milanese saranno chiamati a scegliere il loro prossimo sindaco, Cesare Mannucci lancia un appello contro l’astensionismo: «Esercitate il vostro diritto/dovere»

«A scanso di equivoci – ha dichiarato il Candidato Sindaco Cesare Mannucci - e a fronte di inesatte ricostruzioni e fantasiose ipotesi giornalistiche apparse in questi giorni su un quotidiano locale circa l'ipotesi di eventuali miei apparentamenti con alcune forze politiche o liste civiche in vista del ballottaggio comunico ufficialmente di aver firmato oggi pomeriggio la dichiarazione di NON COLLEGAMENTO. Rimango coerente con la scelta fatta nei mesi scorsi con i coordinatori locali e provinciali dei partiti di centro-destra di Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia di presentare solo ed esclusivamente al corpo elettorale sandonatese la rappresentazione naturale del centrodestra che da diversi anni ben governa la Regione Lombardia e diversi comuni dell'hinterland milanese. Non intendo stravolgere l'assetto e la rappresentanza consiliare che avete determinato in modo inequivocabile con il vostro voto domenica scorsa per mero tatticismo e convenienza politica nonostante la legge 81/93 sull' elezione diretta del sindaco lo consenta. Depositerò quindi domattina (N.d.r. 17 giugno) questo documento ufficiale 24 ore prima della scadenza ultima prevista per le ore 12 di domenica prossima. I cittadini di San Donato Milanese, Il 25 giugno saranno chiamati a scegliere senza se e senza ma chi tra me e Andrea Checchi dovrà essere il prossimo sindaco della città. Rivolgo quindi l'appello a tutti gli elettori, in modo particolare al 47% che non si è recato alle urne di esercitare il loro diritto-dovere per determinare in modo democratico chi dovrà avere la responsabilità del governo cittadino. Come dicevo la scelta si compirà naturalmente se i cittadini confermeranno di aver apprezzato il lavoro di questi cinque anni di governo di centro-sinistra o, se al contrario – conclude Cesare Mannucci - , ritenendo che la città si possa e si debba amministrare diversamente affidare il mandato elettorale al nuovo centrodestra unito di San Donato Milanese».

Scrivi un commento

#unitisivince a sostegno di Cesare Mannucci

Il Centro Destra di San Donato Milanese si presenterà compatto alle elezioni amministrative del prossimo 11 giugno

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

Scarica e leggi il programma amministrativo completo di Cesare Mannucci candidato Sindaco a San Donato Milanese

Contattaci per maggiori informazioni. Compila e invia il modulo qui sotto o invia una email a mannuccisindaco@gmail.com

A cavallo del nuovo millennio, infatti, ha ricoperto la carica di Sindaco nel Comune di Mediglia. Sotto la sua direzione, Cesare Mannucci, ha contribuito a realizzare una profonda trasformazione dell’ambiente urbano e della qualità dei servizi, promuovendo la riorganizzazione della macchina comunale, supportando con azioni concrete lo sviluppo della vita associativa e culturale, rinnovando così la comunità medigliese.